Dalle ore 13 l’aeroporto di Catania tornerà operativo. Saranno riaperti tutti i settori dello spazio aereo.

Così ha deciso l’unita di crisi riunita alle 11.30. L’aeroporto di Fontanarossa era stato chiuso a causa dell’attività dell’Etna. Dalle 8.32 L’Ingv non ha registrato nuove scosse sul vulcano.

Tra le decine di scosse di terremoto, ieri sera alle 20:26 l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ne ha registrata una di magnitudo 4 con ipocentro a soli 2 km di profondità ed epicentro 7 km a nordest di Ragalna, in provincia di Catania. Alle 17:50 se ne era registrata un’altra di magnitudo 4.3, con epicentro 6 km a ovest di Zafferana Etnea (Catania). Diverse anche le scosse di magnitudo 3.

La zona dove i tremori sono maggiormente avvertiti è quella di Zafferana Etnea. Dalla mezzanotte sono state registrate 5 scosse, di cui due con epicentro Regalna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here