La polizia di Ragusa ha arrestato tre albanesi in possesso di 50 kg di hashish e di quasi un chilo di cocaina. Uno dei tre era ricercato perché doveva espiare una pena quasi 3 anni per diversi reati commessi in provincia di Roma. L’uomo per eludere i controlli era in possesso di una carta d’identità greca falsificata. I tre hanno tutti precedenti per reati in materia di droga o contro il patrimonio e sono stati condotti in carcere.

E’ un altro maxi sequestro operato dalla Squadra mobile di Ragusa, che nell’ultimo anno ha sequestrato quasi 10.000 kg di droga.

Le indagini della polizia si sono concentrate su un casolare delle campagne di Vittoria dove i tre sono stati bloccati. In un’auto posteggiata nel fondo i cani antidroga hanno fiutato la presenza di sostanza stupefacente e la polizia al suo interno ha trovato 50 kg di hashish. La droga, secondo stime della polizia, sul mercato avrebbe fruttato quasi 600.000 euro. Forse per questioni di marketing ogni panetto di hashish era stato marchiato con la stampa di una foglia di marijuana. Gli arrestati da personale della Squadra Mobile di Ragusa e del Commissariato di Vittoria, sono Pandeli Prifti, di 40 anni, Luzim Ndreu, di 42 e Kujtim Rapushi, di 37.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here