Incredibile, ma vero. Quest’anno Sant’Agata ha messo il turbo e questa festa sarà ricordata, oltre che per le cattive condizioni meteo, anche per la velocità degli spostamenti del fercolo e per i repentini cambi di orario.

Causa pioggia e velocità della processione, dunque, il messaggio dell’Arcivescovo mons. Gristina è stato anticipato alle 14 circa, mentre la salita dei cappuccini è stata riprogrammata per le 14.30.

Il fercolo, infatti, già alle ore 13 aveva raggiunto Piazza Carlo Alberto: annullata, dunque, la classica fermata effettuata di solito in attesa del messaggio di Monsignor Gristina. E’ chiaro che se il maltempo dovesse perdurare anche la lunga processione in via Plebiscito subirà un notevole incremento della velocità e, in largo anticipo, verranno sparati i fuochi in Piazza Palestro.

Secondo le previsioni meteo anche domani, giorno 5 febbraio, il tempo non dovrebbe essere clemente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here