Ci risiamo. Ormai è un balletto continuo. Che non fa divertire. Lo spazio aereo di Catania è stato chiuso di nuovo totalmente.

“A causa della ingente emissione di cenere vulcanica in atmosfera, l’Unità di crisi ha disposto la TOTALE CHIUSURA DELLO SPAZIO AEREO dell’aeroporto di Catania dalle ore 18 di oggi”.

Esattamente quello che è successo ieri, quando dalle 18 nessun volo ha più raggiunto ed è partito dall’aeroporto Fontanarossa per 14, lunghissime ore, che hanno obbligato al cancellazione di decine di voli ed al dirottamento di altrettanti su Comiso e Palermo. 

E così come ieri, la Sac, la società che gestisce lo scalo etneo, raccomanda ai passeggeri “di informarsi sullo stato del proprio volo ESCLUSIVAMENTE con le compagnie aeree, che decideranno se cancellare i voli o dirottarli su altri aeroporti e sono tenute a comunicare le decisioni ai propri passeggeri”.

Inutile sperare in novità, visto che oggi prima lo spazio aereo è stato totalmente riaperto, per poi essere limitato dopo appena 4 ore, fino alla drastica chiusura.

LEGGI ANCHE: Eruzione Etna, di nuovo chiuso un settore dello spazio aereo

LEGGI ANCHE: Fontanarossa, riaperto lo spazio aereo dopo 14 ore di stop

LEGGI ANCHE: Eruzione Etna: la cenere vulcanica emessa dal vulcano impone la totale chiusura dello spazio aereo

Per oggi la decisione è definitiva: “Non verranno dati ulteriori aggiornamenti – annuncia la Sac – fino alla prossima riunione dell’Unità di crisi che si terrà domani mattina, venerdì 22 febbraio, alle ore 7:30”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here