Tornerà in campo domani pomeriggio la Rainbow Catania Basket. Le etnee sono attese da Gara 2 delle finali play off regionali nella quale sfideranno le rivali dell’Alma Patti. Grande attesa, per la sfida in programma al Palazzetto della Scuola di Polizia Penitenziaria di San Pietro Clarenza, domani alle 18:00. Un successo permetterebbe alle ragazze allenate da coach Bruni di chiudere in proprio favore la serie delle finali, visto il successo di una settimana fa per 68-73, ottenuto nel bollente clima del “PalaSerranò” di Patti. Una prova di maturità, quella fornita da Aleo e compagne, con le bianco rossoblù capaci di ben gestire la sfida dal primo all’ultimo minuto. Una prova che potrebbe essere significativa soprattutto in relazione alle ormai vicine semifinali play off nazionali verso la Serie A2,che ha però bisogno di una conferma immediata nel match di domani. Le pattesi, prime nella regular season, arriveranno in un palazzetto clarentino, arrivato al “sold out” già lunedì sera,  con la voglia di riaffermare la loro leadership stagionale in un match che si preannuncia palpitante e con gli spalti esauriti in ogni ordine di posto già dalla giornata di lunedì.

Ad introdurre la sfida è la play Rainbow Francesca De Fraia: “Mi aspetto  un’Alma agguerrita e cattiva sul piano fisico. Sicuramente cercheranno di imporre i loro ritmi, che sono molto alti e  meno controllati rispetto al nostro gioco. Dall’altro lato ci siamo noi che siamo consapevoli della nostra forza fisica, mentale e tecnica e che abbiamo alle spalle una settimana di lavoro in più,  svolto anche dal punto di vista mentale da coach Bruni. Vincerà chi terrà i nervi saldi. Noi dovremo fare la partita perché sul nostro campo non dobbiamo lasciare niente a nessuno. Lotteremo per il 2-0, ed anche per avere un po’ di riposo. Vogliamo farci questo regalo che tutto l’ambiente si merita, dalla squadra al coach alla società”.

 

Foto da: Rainbow Catania/ Gaetano Leanza

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here