La consapevolezza dei propri mezzi ed il pensiero fisso sulle Final Eight scudetto, senza però scordare l’ultimo impegno casalingo della stagione, contro il Lynx Latina. La Meta Catania si prepara a tornare in campo, dopo la sosta della scorsa settimana, nell’ultima partita della regular season. I rossazzurri affronteranno i pontini che cercano  i punti necessari per sfuggire alla giostra dei play out  in un “PalaCatania” pronto ad applaudire coach Samperi ed i suoi ragazzi. Obiettivo inderogabile della gara, in programma domani alle 20:30, saranno i tre punti, con la segreta speranza che Real Rieti e Napoli, impegnate rispettivamente con Maritime Augusta e Came Dosson, possano perdere qualche punto, consentendo agli etnei di migliorare la già fantastica quinta posizione in classifica.

A raccontare lo stato d’animo dei catanesi, alla vigilia della sfida è Pedro Espindola al canale ufficiale del club rossazzurro: “Abbiamo una partita importante, in cui dobbiamo dimostrare, ancora una volta, di poter finire bene la regular season. Questo ci darà fiducia per i play off. Eravamo consapevoli che potevamo arrivare a questo punto. Adesso che siamo dentro alle Final Eight dobbiamo dimostrare perché ci siamo. Sappiamo che con Latina sarà una partita dura. Loro hanno bisogno di fare punti ma anche noi. Vogliamo provare a piazzarci quarti o anche terzi, se dovesse accadere un miracolo. I play off sono un torneo a parte. Dobbiamo metterci in testa che sarà dura con chiunque giochiamo”.

 

Foto da: Meta Catania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here