L’ultima giornata di campionato della Serie A1 femminile di pallanuoto non ha certo il sapore dell’ultimo giorno di scuola, per l’Ekipe Orizzonte. Le catanesi attendono infatti con impazienza di poter assolvere il compito contro Verona per poi potersi concentrare anima e corpo alle Final Six scudetto, in programma la settimana prossima,  alla piscina della Playa di Catania.

Il match di domani pomeriggio, alle 16:00 proprio nella struttura della Playa, contro le scaligere è dunque una tappa verso quel week end atteso da un anno intero, da quello sciagurato pomeriggio alla “Nannini” di Firenze dove solo la lotteria dei rigori ed un po’ di ansia da prestazione impedirono alla squadra dominatrice della stagione di fregiarsi meritatamente del titolo di Campione d’Italia.  Un anno dopo le ragazze di Martina Miceli hanno già stemperato l’attesa per quell’atto finale tornando a vincere in Europa, con il successo in Len Cup, e cavalcando quasi indisturbate verso il primo posto nella regular season. I tre punti di vantaggio sulla SIS Roma permettono alle catanesi di dormire sonni tranquilli, in tal senso. Ma per certificare il raggiungimento della prima piazza servirà fare punti contro le veronesi, a caccia di un posto nei play off, e che di certo non rappresentano un ostacolo insormontabile per Bianconi e compagne.

Due ore prima toccherà alla EcoGruppo Torre del Grifo scendere in acqua per concludere una stagione nefasta. Le ragazze di Giusi Malato, retrocesse ormai da settimane, si accomiateranno dai propri supporter ospitando in casa la Rari Nantes Florentia, ormai certa della qualificazione alle Final Six. Le etnee proveranno fino all’ultimo ad ottenere i primi punti della stagione, puntando ad una prestazione orgogliosa per salutare la massima serie.

 

Foto da: Ekipe Orizzonte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here