Piove sul bagnato in casa Palermo. Dopo la mancata promozione diretta in Serie A, appannaggio di Brescia e Lecce, arriva la mazzata extra sportiva con il Tribunale Federale che ha accolto le richieste della Procura condannando il club rosanero alla retrocessione in Serie C.

A condannare il Palermo sono le irregolarità contabili della gestione Zamparini, per il quale però è stato definito “inammissibile” il deferimento della Procura federale. Cinque anni e preclusione per il revisore dei conti Anastasio Morosi. Gli illeciti contestati avevano favorito l’iscrizione della squadra ai campionati 2015/2016/2017. Adesso si attende il ricorso in appello del club di via del Fante che sarà discusso entro 10/15 giorni. La prima conseguenza sul campionato, invece, sarà lo slittamento dei play off che vedrebbero coinvolta la squadra rosanero.

Foto da: Ilovepalermocalcio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here