La polizia ha eseguito a Patti (Me) un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei
confronti di un uomo di 49 anni, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori nei confronti della moglie.  Le indagini, anche sulla base delle dichiarazioni di familiari e amici, hanno consentito di ricostruire il lungo periodo, iniziato nel 2017, nel quale l’uomo ha portato avanti violenze, fisiche e psicologiche, vessazioni e umiliazioni nei
confronti della moglie. L’uomo, si è dimostrato aggressivo nei confronti della donna, per lui oggetto di forte gelosia e possessione, costretta a subire percosse, ingiurie e minacce, a
volte anche in presenza dei figli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here