Circa 300 metri tra cavi di rame e in fibra ottica di proprietà della Telecom sono stati trovati insieme con un motore d’auto risultato rubato dalla Polizia di Stato in una ditta di rottami di Catania. Il titolare è stato denunciato per gestione di rifiuti non autorizzata e ricettazione. La ditta inoltre è stata trovata senza le autorizzazioni per la gestione di rifiuti pericolosi e non.
L’intera area è stata sequestrata. Il motore risultato rubato era in mezzo a materiale di scarto di varia natura, parti meccaniche e motori di automobili di cui l’uomo non ha fornito
la documentazione circa la provenienza, circostanza che fa ritenere agli agenti che si trattasse di materiale tutto di provenienza furtiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here