Un’attività stromboliana è presente dalla Bocca nuova dell’Etna, con esplosioni e lanci di lapilli incandescenti che ricadono nei pressi del cratere, nella zona sommitale del vulcano. Emerge anche una colonna di cenere lavica che il vento tiene distante dai centri abitati.

L’attuale fase eruttiva dell’Etna non presenta un pericolo né per le persone né per i centri abitati e non impatta sull’operatività dell’aeroporto di Catania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here