Dopo Stromboli, straordinaria nidificazione anche a Canneto, borgata di Lipari, di tartaruga caretta caretta. Sono stati alcuni isolani a richiamare l’attenzione della guardia costiera e della Protezione civile e subito c’è stata la segnalazione alla biologa Monica Blasi dell’associazione di Filicudi. La zona è stata recintata.

“La grossa tartaruga – racconta la professoressa Lina Paola Costa, storica isolana che ha assistito alla scena – è tornata chissà dopo quanto tempo a deporre le uova sulla spiaggia. Si vede una buca, l’aveva scavata la tartaruga, ma gli umani l’hanno disturbata e allora si è spinta più verso il muretto della strada, e lì ha deposto le uova, poi è tornata in mare. Un tempo Lipari e le altre isole – puntualizza la studiosa – erano piene di tartarughe, si ‘pescavano’ a mano, si mangiava la loro carne conservata per intere stagioni. Ma negli ultimi anni le tartarughe erano tornate solo in alcune isole eoliane, Filicudi, Stromboli, luoghi meno chiassosi, spiagge poco battute. A Lipari mai era accaduto in questo scorcio di nuovo secolo”.

Foto da: LifeGate

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here