La polizia ha arrestato i fratelli Vincenzo D’Agate, 27 anni, Antonino D’Agate, 31, Gaetano D’Agate, 32, e Alfio Sciuto, 33, perché ritenuti responsabili, a vario titolo, di rapina e detenzione e porto abusivo di arma da fuoco.

Le indagini svolte dal personale del Commissariato di Adrano e della Squadra Mobile della Questura hanno fatto luce su due rapine.

Una commessa il 26 febbraio del 2019 a un distributore di carburanti di Adrano che ha fruttato un bottino di euro 290 euro, e l’altra commessa il 27 marzo 2019 a un bar dello stesso che ha fruttato un bottino di euro 200.

Per Vincenzo e Antonino D’Agate il Gip ha disposto la misura cautelare della custodia in carcere, per Gaetano D’Agate e Alfio Sciuto quella degli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here