Tempo di novità, di cambiamenti: la FIGC riformula il regolamento dei play off di Serie C che dalla prossima stagione non saranno più disputati da 28 squadre, bensì solo da 8.

Le gare dei quarti si decideranno in gara unica, semifinali e finale, invece, con andata e ritorno. Le seconde e le terze classificate di ogni girone e le due migliori quarte conquisteranno la possibilità di giocarsi, dopo la fine della regular season, l’ultimo posto disponibile per andare in Serie B.

La scelta delle due migliori quarte verrà fatta sulla base di una graduatoria che rispetterà la classifica avulsa, e, dunque, mai come quest’anno sarà fondamentale quanto di buono fatto durante il campionato. In caso di parità di punti, infatti, in ordine verranno presi in considerazione: la differenza reti segnate e subite, il maggior numero di reti segnate nell’intero campionato, il minor numero di reti subite, il maggior numero di vittorie realizzate, il minor numero di sconfitte subite, il maggior numero di vittorie esterne e il minor numero di sconfitte interne nell’intero campionato.

Con lo stesso criterio verranno formulati gli accoppiamenti per le prime partite dei playoff tra seconde e terze classificate.
La prima fase dei play-off sarà disputata secondo la seguente formula a gara unica: la miglior seconda affronterà la peggiore quarta, la seconda delle seconde giocherà contro l’altra quarta classificata, la terza seconda contro la peggiore delle terze classificate e la miglior terza con la seconda delle terze squadre ammesse.

Queste partite in caso di partià verranno decise ai tempi supplementari o ai calci di rigore. Le quattro vincenti dei quarti, accederanno alle due semifinali e disputeranno una partita d’andata e una di ritorno, l’accoppiamento rispetterà anche in questo caso il miglior piazzamento stagionale.

Le due vincenti accederanno alla finale che anche nella prossima stagione decreterà la quarta formazione promossa in Serie B dopo una partita d’andata e una di ritorno. La gara d’andata verrà disputata sul campo della squadra peggior piazzata in classifica al termine del campionato.

A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, si terrà conto della differenza reti o verranno effettuati due tempi supplementari o eventuali calci di rigore.
La squadra vincente dei playoff sarà dunque la quarta ed ultima a poter richiedere l’ammissione al Campionato di Serie B per la stagione 2020/2021.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here