“Definiremo un gruppo di lavoro che dovrà entro tempi ragionevolmente brevi redigere un piano di previsione, prevenzione e gestione dell’emergenza nella zona Plaia, che rimane, dal punto di vista del rischio incendi, una tra le più complesse e vulnerabili dei tutta l’area etnea”.

Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a Catania a margine di un vertice di coordinamento di Protezione Civile per affrontare il problema del rischio incendi nella zona della Plaia di Catania, teatro di un vasto rogo il 10 luglio scorso.

“Ognuno – ha aggiunto Musumeci – deve compiere il proprio dovere. Dobbiamo sapere che cosa serve in termini di parcheggio vie di fuga, di approvvigionamento idrico in caso di necessità, chi deve curare il boschetto, le aree private e quali pericoli può comportare la contiguità con il sedime aeroportuale. Tutto quello che è necessario fare oggi dovrà essere definito”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here