Tragedia sfiorata. Ennesimo incidente causato da un pirata della strada. Dopo la morte del ciclista adranita Vincenzo Cappella speronato lo scorso giugno da un’Audi mentre stava percorrendo la statale 626 fra Licata e Ravanusa, nell’agrigentino, un’altra amante dell’escursioni in bicicletta ha rischiato di perdere la vista sulle strade siciliane.
Un uomo alla guida di un Suv ha travolto una ciclista di 53 anni sulla strada statale 120, nel territorio di Linguaglossa, ed è fuggito. A prestare soccorso alla vittima e a lanciare l’allarme è stato l’autista di un autobus.
La donna, che ha riportato dei traumi al volto e al cranio, è ricoverata con la prognosi riservata nell’ospedale Cannizzaro di Catania. L’uomo che era alla guida del Suv è stato poco dopo identificato dai carabinieri ed è stato condotto nella caserma dell’Arma a Linguaglossa. La Procura di Catania sta valutando la sua posizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here