Accesso ispettivo disposto dal Prefetto di Catania, Claudio Sammartino, in applicazione del codice antimafia, nella sede legale e negli spazi di smaltimento ubicati in Contrada Coda Volpe e nella zona industriale e nella discarica di Grotte San Giorgio della Sicula trasporti srl, operante nel settore dello smaltimento dei rifiuti.

L’accesso è stato definito in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. La società riceve il conferimento dei rifiuti da parte di 255 Comuni della Sicilia orientale. Le operazioni sono coordinate dal centro operativo della Direzione investigativa antimafia di Catania e vengono svolte con la collaborazione della Questura e dei comandi provinciali del Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Negli accertamenti viene impegnato anche personale del locale Ispettorato territoriale del lavoro e della Polizia ambientale della città Metropolitana di Catania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here