Parte con uno stop in amichevole la stagione 2019/2020 della Rainbow Catania. La squadra allenata da coach Andrea Bianca è stata battuta, ieri sera, per 60-58 dal Cus Catania, nell’amichevole giocatasi al “PalaCus”.

Una prestazione da contestualizzare, quella delle bianco rossoblù, che hanno scontato i pesanti carichi di lavoro degli ultimi giorni, dando spazio, peraltro, a diverse giovani provenienti dalle formazioni under. Ferlito e compagne si sono trovate di fronte le cussine, determinate a ben figurare nella sfida alle rivali cittadine, tra l’altro rinforzate, per l’occasione, da Alessandra Formica, ex Passalacqua Ragusa, ed in attesa di definire il proprio futuro. Il match viene lottato punto a punto: 34-31 lo score alla “pausa lunga”, che diventa 49-44 alla penultima sirena.

A fine match è comunque positivo il giudizio del coach Rainbow, Andrea Bianca:“Assolutamente una prestazione positiva, contro un’avversaria che sicuramente, con questo roster, si candida ad essere tra le squadre più importanti del girone. Non dimentichiamo che per quasi tutta la gara ha giocato con loro una ex finalista scudetto della passata stagione, non solo una giocatrice di talento, come Alessandra Formica, quindi tanto di cappello. Detto questo, però, devo elogiare le mie ragazze che hanno giocato alla grande. Abbiamo ruotato tanto, seguendo l’idea di dare spazio a chi se lo merita. Le ragazze che hanno giocato hanno tutte quante svolto la preparazione svolgendo doppie sedute, stanno dando tantissimo. Stiamo costruendo una squadra con un organico volutamente ampliato , aperto alle giovani. E’ un buon punto di partenza”

Soddisfatto anche Carlo Vaccino, tecnico del Cus Catania: “Sono contento. Ci siamo allenati ancora poco come squadra. Le ragazze mi sono piaciute, come atteggiamento e aggressività ed anche il modo di giocare al gara. Poter giocare una gara con Alessandra Formica è un vero privilegio. Non sappiamo se giocherà con noi. E’ un privilegio vederla in allenamento e vederla in campo per come aiuta la squadra ed anche il sottoscritto. La devo solo ringraziare. Stiamo iniziando da zero, stiamo sperimentando. Per noi la salvezza sarebbe una gran bella cosa”.

CUS CATANIA – RAINBOW CATANIA 60-58

PARZIALI: 14-17; 34-31; 49-44

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here