Torna in vasca oggi l’Ekipe Orizzonte. Le etnee, alle 14:30, sfideranno la neopromossa Vela Ancona nelle acque della “Scuderi”.

Una sfida apparentemente dall’esito scontato, quella tra etnee e le marchigiane, ancora a caccia dei primi punti stagionali, dato l’ampio divario tecnico tra le due formazioni. Le rossazzurre devono centrare il successo, possibilmente riducendo al minimo sbavature e disattenzioni. Serve una prestazione di crescita per confortare il già buon approccio stagionale della formazione guidata da Martina Miceli, anche in vista della sfida di Supercoppa europea contro il Sabadell, primo vero obiettivo stagionale. L’eventuale successo, inoltre, sarebbe doppiamente prezioso in termini di classifica, data la sfida di giornata tra le due rivali più pericolose delle catanesi, SIS Roma e Plebiscito Padova, che giocheranno lo scontro diretto nel posticipo del 6 novembre, a causa dei rispettivi impegni europei. Una chance, dunque, per provare ad allungare un po’ la classifica e guadagnare su almeno una delle due rivali.

 La catanese Isabella Riccioli sottolinea l’importanza del match:“Domani affronteremo una squadra che sicuramente sta lavorando tanto per crescere bene  e arriverà qui a Catania con quella ‘grinta’ in più che ogni neopromossa porta con sé. Ovviamente ci teniamo a fare sempre bella figura tra le mura di casa, consapevoli del fatto che siamo in un periodo di duro lavoro, nel quale stiamo preparando sotto ogni aspetto la partita di Supercoppa contro il Sabadell. La tensione è certamente molto alta, ma sappiamo che non possiamo mollare neanche di un solo centimetro, a partire proprio da domani”.

Foto da: Ekipe Orizzonte \ Sabrina Malerba

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here