L’undicesima giornata del Girone I della Serie D riserva la prima sorpresa del campionato. Il Palermo, reduce da dieci vittorie nelle prime dieci gare, sbatte contro il Savoia che espugna il “Barbera” con una rete di Diakite al 76’.

Aveva cominciato meglio la compagine rosanero, ma i campani, minuto dopo minuto, prendono le misure alla sfida riuscendo a capitalizzare la superiorità numerica, arriva al 70’, con l’espulsione di Ficarrotta, che da terra scalcia un avversario.

La banda allenata da Rosario Pergolizzi può però vedere il bicchiere comunque mezzo pieno perché il corposo vantaggio dalle seconde rimane intatto.

Non ne approfitta il Troina, che cade in casa del Licata con una rete di Cannavò al 68’. Gli etnei terminano la gara in dieci per l’espulsione di Dqoune. Si frenano a vicenda, invece, Biancavilla ed Acireale nello scontro diretto di giornata. Accade tutto nel primo quarto d’ora della ripresa, con gli acesi che passano con un rigore di Rizzo. Al 9’ ecco le espulsioni di Guerci e De Felice che lasciano le due formazioni in 10. Al 15’ arriva il centro di Rabbeni che ristabilisce la parità con l’1-1 che reggerà fino alla fine.

Torna a sorridere, invece, l’ACR Messina, che saluta l’esordio di Karel Zeman in panchina con l’1-4 inflitto al Corigliano. Messinesi in svantaggio al 21’, ma che rimontano e sorpassano  con la doppietta di Crucitti, tra il 31’ ed il 45’ ed i centri di Orlando ed Esposito, che firmano il poker peloritano.

Male, invece, l’Fc Messina che cede 0-2 in casa contro il Castrovillari, scontando pure l’inferiorità numerica per tutto il secondo tempo, dopo l’espulsione di Carrozza.

Altri risultati: Cittanovese – San Tommaso 3-1; Marina di Ragusa – Palemse 1-0; Roccella – Marsala 0-1; Nola – Giugliano 0-1

CLASSIFICA SERIE D\ GIRONE I : Palermo 30; Acireale, Biancavilla e Troina 21; Savoia 20; Giugliano 19; Licata 18; ACR Messina 17; FC Messina e Marsala* 14; Castrovillari, Nola e Cittanovese 13; Marina di Ragusa 10; San Tommaso* e Corigliano 8; Roccella 6; Palmese 5.

*Una partita in meno

 

Foto da: Fucarini\ Palermo Today

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here