Nell’epoca del Web 3.0, viviamo quotidianamente facilitati dal sussidio di numerosi dispositivi elettronici, smartphone, tablet, televisori, pc.

Ma nonostante questi dispositivi spesso ci aiutino e magari facilitino le nostre incombenze quotidiane il tempo passato davanti a questi strumenti rischia di compromettere la salute dei nostri occhi.

Perché?  Tutti gli schermi emettono radiazioni luminose e la componente della luce artificiale, nota come luce blu è la più dannosa. La cornea che filtra le radiazione luminose è la prima ad essere danneggiata, danni resi evidenti da sintomi quali secchezza e bruciore oculare o eccessiva lacrimazione.

 L’eccessiva esposizione alla luce blu può inoltre influenzare negativamente il nostro ritmo sonno-veglia, che è regolato dal colore della luce naturale, se si utilizzano dispositivi elettronici prima di andare a letto.
È bene quindi per difendere i nostri occhi dotarci di adeguate lenti da vista e solari e seguire corrette abitudini di vita. Prediligendo un’alimentazione ricca di antiossidanti, una dieta povera di grassi insaccati e dolci e usare due sostanze Luteina e Zeaxantina che possiamo assumere nella nostra dieta mangiando cavoli e spinaci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here