La Sicula Leonzio archivia il posticipo della ventitreesima giornata di campionato con la delusione di chi ha concesso l’ottava sconfitta casalinga della stagione. Il Catanzaro passa per 2-1 al “Sicula Trasporti Stadium” in una gara che ha le due squadre dividersi i due tempi di gioco.

Nella prima frazione meglio i calabresi, che colpiscono con Riggio, al quarto d’ora, e Tulli a quattro minuti dal riposo con i bianconeri pericolosi solo su una botta di Bucolo, di poco a lato. Nella ripresa il copione non sembra cambiare. Al 61’ Kanoutè timbra il 3-0 ospite, sugli sviluppi di un calcio di punizione, ma la segnalazione di fuori gioco cancella la gioia dei calabresi.

La partita si riaccende poco prima della mezz’ora, quando Bianchimano, subentrato ad un deludente Di Piazza, spreca l’occasione del tris cestinando l’uno contro uno con Adamonis. Un minuto dopo ecco la rete dei leontini, con Grillo. All’82’ Catania coglie la traversa da distanza ravvicinata. Le speranze di un pari lentinese svaniscono con il passare dei minuti ed il Catanzaro può festeggiare il successo.

Nel post partita ecco le dichiarazioni di mister Grieco:  “Quando sono stato richiamato ho parlato ben chiaro col presidente. Lui è una persona ambiziosa ma ha capito che bisognava guardare la realtà. L’obiettivo nostro è evitare la retrocessione diretta, poi ai playout ce la giochiamo con tutti. Dalla sestultima siamo a una distanza enorme, dobbiamo guardare al Rende terzultimo. Guardiamo poco all’avversario, adesso voglio vedere una Leonzio cattiva, determinata e anche bella come quella del secondo tempo contro il Catanzaro. Purtroppo oggi abbiamo avuto sfortuna, siam riusciti addirittura a colpire il portiere da un metro”.

Il k.o. lascia i bianconeri al penultimo posto, a 12 punti, con la zona salvezza ormai distante 16 lunghezze. Per la Sicula l’obiettivo, ora, diventa quello di tenere accesa la possibilità di disputare i play out.

TABELLINO 

SICULA LEONZIO (3-5-2): Adamonis; Bachini, Ferrara, Tafa; Parisi (62′ Lia), Palermo (46′ Catania), Bucolo, Maimone, Sabatino (46′ Bariti); Lescano (68′ Scardina), Grillo (78′ Provenzano). A disp.: Fasan, Lia, De Rossi, Ferrini, Sosa, Sicurella, Terranova, Governali. All. Grieco.

CATANZARO (3-4-3): Bleve; Atanasov, Martinelli, Riggio; Casoli, De Risio, Corapi, Contessa; Kanoute (85′ Urso), Di Piazza (66′ Bianchimano), Tulli (85′ Di Livio). A disp.: Mittica, Nicoletti, Giannone, Statella, Tascone, Bianchimano, Quaranta, Bayeye. All. Auteri.

ARBITRO: Nicolò Marini di Trieste (Miniutti-Bertelli)

MARCATORI: 14′ Riggio, 41′ Tulli, 75′ Grillo

NOTE: Ammoniti: Bucolo, Ferrara (SL), Martinelli, Casoli, Corapi (C)

 

 

Foto da: Sicula Leonzio \ Cristian Costantino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here