C’è voluto un anno, ma finalmente è stato riconsegnato alla comunità. Stamattina, l’assessore regionale a Infrastrutture e Mobilità, Marco Falcone, ha inaugurato il nuovo Ponte Graci.

La struttura era stata abbattuta lo scorso settembre dopo che un mezzo con trasporto eccezionale non autorizzato l’aveva irrimediabilmente danneggiata.

Notevoli i disagi provocati, poiché il sovrappasso della via comunale Giuseppe Verdi – al confine tra i territori di Motta Sant’Anastasia e Misterbianco, centri alle porte di Catania – scavalcava la statale in corrispondenza dello svincolo.

LEGGI ANCHE – Abbattuto il ponte Graci a Misterbianco: il video dei lavori in notturna

LEGGI ANCHE – Caso ponte Graci: ripristino record della viabilità sulla statale 121

Adesso, però, ecco il nuovo ponte promesso dall’assessore Falcone, che accanto a sé ha voluto il sindaco di Motta Sant’Anastasia Anastasio Carrà. Sindaco che Misterbianco, invece, ancora non ha, visto che il Comune è stato commissariato per infiltrazioni mafia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here