“Abbiamo previsto i servizi di cinturazione del paese e il blocco delle uscite. I varchi di ingresso ed uscita di Sambuca di Sicilia (Ag) sono tre ed occorrerà vigilarli 24 ore su 24. I vigili urbani sono pochissimi, della vigilanza dei varchi non potranno che occuparsi carabinieri, polizia e guardia di finanza”.

Lo ha detto il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa, al termine del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che è stato convocato per gestire la “zona rossa” a Sambuca di Sicilia. I vigili urbani, a Sambuca, sono appena 2. L’Esercito, almeno per il momento, non è stato dislocato sia perché si occupa del controllo delle strutture d’accoglienza per migranti, ma anche dei controlli negli orari di ingresso ed uscita delle scuole e delle verifiche sul rispetto delle prescrizioni anti-Covid nelle location e negli orari della movida.

“Giusto il tempo di organizzarsi e alle 14 le forze dell’ordine saranno dislocate a Sambuca che verrà, di fatto, blindata – ha spiegato il prefetto Cocciufa – . Ad inizio settimana faremo una nuova valutazione, anche per cercare di capire se possiamo ottenere l’aiuto della Protezione civile”.

Durante il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica è emerso anche il fatto che, a Sambuca, attualmente, sono presenti dei turisti. Si sta cercando di capire e stabilire come ci si dovrà muovere nei loro confronti prima che i varchi di ingresso ed uscita dal paese vengano chiusi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here