Diciotto esemplari di pesce spada novello, per un peso complessivo di 20 chilogrammi, sono stati sequestrati da militari della Sezione operativa navale della guardia di finanza di Catania a un rivenditore dello storico mercato della ‘pescheria’, in centro città, che è stato sanzionato.

Il pesce, la cui vendita è vietata, dopo che medici veterinari dell’Asp lo hanno giudicato idoneo al consumo alimentare umano, è stato donato in beneficenza ad un ente caritatevole: l’oratorio Giovanni Paolo II del popoloso rione di di Librino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here