Giornata di incontri istituzionali per Joe Tacopina, rappresentante della cordata che si propone di rilevare la proprietà del Calcio Catania dalla Sigi.
L’avvocato italo-americano ha incontrato il sindaco di Catania, Salvo Pogliese insieme all’assessore allo sport Sergio Parisi.
Il primo cittadino ha manifestato sui social il proprio ottimismo in merito all’incontro al quale hanno partecipato anche Jean Largotta, Gaetano Nicolosi e Dario Motta ed in un lungo post ha sottolineato come Tacopina si sia rivelato “un interlocutore appassionato, propositivo e con una visione importante del futuro team calcistico e riscontrato un grande amore per Catania”.
Il primo cittadino catanese ha poi aggiunto: “Assieme a Sergio Parisi ho sostenuto l’importanza che il nuovo asset societario mantenga un cuore catanese, quantomeno per la gratitudine che da Sindaco e da tifoso mi sento di mantenere nei confronti dei vertici della Sigi”.
Pogliese, poi, annuncia anche interventi sul “Massimino”: “Abbiamo convenuto con Tacopina che occorre pensare a costruire un grande Catania, se necessario intervenendo con migliorie sullo Stadio Massimino, investendo finanziamenti comunitari, che da domani lavoreremo per individuare, e stipulando una convenzione con il Calcio Catania per una gestione di alto profilo dell’impianto”.
Il post si chiude con l’auspicio di una veloce chiusura della trattativa: “Sono molto fiducioso. L’imprenditore americano ha mostrato di avere non solo grande spirito imprenditoriale ma anche cuore e passione: sono certo che egli s’innamorerà ogni giorno di più di Catania e dei catanesi. Forza Catania !!”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here