Il mercoledì dedicato ai recuperi del Girone I di Serie D sorride all’Acireale. La formazione allenata da Giuseppe Pagana ritrova vittoria e sorrisi sul campo del Castrovillari.

Gli acesi passano in vantaggio al 18′ con un cross di Rizzo verso l’area calabrese, nella quale spunta Orlando che di testa sblocca la contesa.

Alla mezz’ora si vede il Castrovillari con lo stacco di testa di Corado che costringe Ruggiero alla parata. Allo scadere della frazione l’Acireale raddoppia: è ancora Rizzo ad ispirare con il passaggio verso Cannino, che di testa firma il raddoppio.

Nella ripresa i granata avvertono la stanchezza mentre il Castrovillari prova il forcing per recuperare. Lo sforzo dei padroni di casa viene premiato al 67′, quando la punizione di Bonanno si insacca alle spalle di Ruggiero. Il finale è ancora gestito dai calabresi ma l’Acireale resiste e porta a casa un successo che l’avvicina alla capolista ACR Messina, distante solo due punti ma con una gara in più rispetto a Savanarola e compagni.

Non sorride il Paternò, che dopo il convincente successo di domenica proprio sull’Acireale inciampa in casa del Troina di Mascara.

Gli etnei partono bene ed al 10′ reclamano un rigore per il contatto tra Mbaye e Savasta. Il vantaggio dei troinesi arriva al 30′ con Raimondi che sugli sviluppi di un calcio di punizione di Ficarrotta sorprende il proprio estremo difensore. Con il passare dei minuti il Troina non cala d’intensità e fa tremare i paternesi con la traversa colta da Aperi su corner. A pochi istanti dalla fine del primo tempo la situazione, per gli ospiti, peggiora: contatto in area tra Mazzotti e Balistreri, per l’arbitro non ci sono dubbi e si va sul dischetto, dal quale proprio Balistreri non sbaglia per il 2-0.

Nella ripresa il Paternò sfiora la rete al 64′ con La Piana. Al 68′ il Troina chiude la sfida: gioiello di Ficarrotta con un sinistro a giro per il 3-0. Il finale vede qualche sussulto ospite, come all’89’, ma il tiro a giro di Barbaro non è particolarmente preciso. Successo prezioso, per il Troina, che accorcia sulla zona salvezza, ora distante solo due lunghezze. Il Paternò perde l’occasione di entrare in zona play off.

Intanto lo sguardo si proietta alla 14° giornata in programma domenica. Già quattro i rinvii con Biancavilla – Dattilo, Cittanovese – Paternò, Acireale – Roccella e Rotonda – Castrovillari che dovranno essere riprogrammate in altra data.

 

CLASSIFICA: ACR Messina 25; Acireale* 23; San Luca* 21; FC Messina** e Gelbison* 20; Cilento*, Licata* e Paternò 18; Dattilo** 16 e Cittanovese** 16; Castrovillari**, Biancavilla** e Rotonda** 15; Troina* 13; Roccella** e Città di Sant’Agata 10; Rende 8; Marina di Ragusa*** 7.

*Partite da recuperare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here