E’ cessata l’attività esplosiva al cratere di Sud Est, che formava una nube vulcanica alta circa 4.5 km, è cessata. Lo rende noto l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo. Dalle immagini delle telecamere di sorveglianza e da personale INGV-OE presente in quota si osserva che le colate sono ancora alimentate. Tuttavia, a causa della presenza di una copertura nuvolosa, le osservazioni in area sommitale sono discontinue. Dal punto di vista sismico l’ampiezza del tremore vulcanico si è riportata su valori medi. Contestualmente, dalle 09.30 (ora locale) l’attività infrasonica mostra un decremento sia nel tasso di accadimento che nell’energia degli eventi. Le reti di deformazione del suolo evidenziano il rientro alla stabilità dei segnali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here