Un’officina dove venivano modificate armi è stata scoperta a Scordia, nel catanese, dai carabinieri nel capanno degli attrezzi di Contrada Archi Barona di un uomo di 31 anni, che è stato arrestato per detenzione di armi clandestine e di munizioni.

I militari hanno sequestrato armi e munizioni. L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari.

L’operazione è stata portata a termine dai militari Nucleo Operativo della Compagnia di Palagonia e dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Sicilia”.

Sono stati sequestrati una pistola scacciacani BBM modello 315 auto calibro 8 modificata per sparare veri proiettili, un fucile artigianale ad aria compressa senza matricola anch’esso modificato nella potenzialità offensiva, una pistola artigianale in fase di costruzione assemblata utilizzando anche tubi idraulici in acciaio completa di due canne intercambiabili da 4,5 e 5,5 mm; una pistola scacciacani marca Bruni mod.92 calibro 8 mm sulla quale si stava lavorando per aumentarne la potenzialità offensiva; tre proiettili calibro 6,35 ed uno calibro 22.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here