Vigilia di campionato per il Catania che domani alle 15 sarà impegnato nel 33esimo turno di campionato contro la Cavese a Cava de Tirreni, dove la squadra rossazzurra si trova già da ieri pomeriggio. I campani sono reduci dalla sconfitta nel recupero contro il Catanzaro, il Catania dal canto suo, rinvigorito dalla vittoria di domenica scorsa sull’Avellino, ha potuto preparare e programmare in serenità la prima settimana di lavoro tutta a cospetto del nuovo allenatore Francesco Baldini.

Dopo la rivoluzione partita dalla linea difensiva a quattro, che ha già mostrato equilibrio tra i reparti, è molta la curiosità di vedere quali nuovi spunti e visioni di gioco il tecnico toscano ha chiesto ai suoi uomini.

Risposte si attendono anche dall’infermeria: lo stop di ieri di Confente non lascia dubbi sulla riconferma tra i pali di Martinez. Zanchi tornerà a disposizione di Baldini, ancora in dubbio il rientro di Tonucci e Golfo che potrebbero farcela in extremis, resteranno invece sicuramente out Volpe, Silvestri e Manneh quest’ultimo convocato dalla nazionale gambiana.

Baldini punterà sulla continuità di Calapai e Pinto sugli esterni con Clayton e Giosa centrali. A centrocampo si gioca il vero ballottaggio tra Maldonado e Welback, Izco, Rosaia e Dall’Oglio. In avanti la certezza riguarda Russotto che incontrerà il suo recente passato, Sarao e Di Piazza sono gli ultimi due candidati ad una maglia da titolari.

Domani il Catania scenderà in campo con il lutto al braccio nel ricordo della speaker ufficiale rossazzurra Stefania Sberna prematuramente scomparsa in settimana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here