Vagliatura meccanica della sabbia, pulizia manuale e svuotamento dei cestini sono queste le operazioni di pulizia delle spiagge libere e delle aree di costa rocciosa previste nel piano degli interventi del comune di Catania che proseguirà fino a maggio, con un cronoprogramma intensivo che vedrà impegnati uomini e mezzi cingolati di Dusty.

Il progetto di intervento adottato da Dusty interesserà sei aree adibite a strutture balneari: le tre spiagge libere del litorale Plaia e tre tratti del litorale scogliera in corrispondenza di piazza Sciascia, del borghetto marinaro di San Giovanni Li Cuti e della parte del lungomare antistante ‘Istituto Nautico.

Il cronoprogramma prevede due fasi distinte: la prima riguarderà le spiagge libere n. 1, 2 e 3 del litorale del Viale Kennedy attraverso la “vagliatura” meccanica della sabbia e l’eliminazione dei rifiuti depostati in profondità.

In questo tratto di costa, si procederà anche con la pulizia manuale delle strutture balneari pubbliche e lo svuotamento dei cestini.
Nella seconda fase si procederà con la pulizia manuale delle tre zone del tratto della scogliera.

Con cadenza settimanale saranno utilizzati i pulisci-spiaggia per la pulizia dell’arenile sabbioso, macchinari a trazione idraulica

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here