Militari della guardia di finanza di Gela e del nucleo di Polizia economico finanziaria di Caltanissetta nell’ambito di indagini su reati fallimentari hanno arrestato un imprenditore ed eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di altri sette indagati. Sono accusati, a vario titolo, di bancarotta fraudolenta, falso in attestazioni e relazioni e autoriciclaggio. Nell’ambito della stessa operazione è in corso il sequestro preventivo di una società con sede operativa a Gela e altri beni il cui valore complessivo è stimato dagli investigatori in circa 3 milioni di euro. Le indagini delle Fiamme gialle sono state coordinate dalla Procura di Gela.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here