“Nessun timore. Bisogna avere il coraggio di difendere la legalità”. L’entusiasmo di Maria Grazia Felicioli, pres. dell’ Associazione Insieme per la Vita impegnata nel sociale, che dopo anni ha finalmente una sede grazie al bando che le ha assegnato un bene confiscato alla mafia nel Comune di Catania.

LEGGI ANCHE – Bicipite gonfio e cuori rossazzurri, Pogliese esulta per il bene mafioso finalmente assegnato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here