Vaccino Astrazeneca, stop agli under 60 – scarica la diffida ! è questo l’obiettivo della nuova azione collettiva lanciata dal Codacons in favore di tutti i soggetti con meno di 60 anni che abbiano ricevuto dosi di Vaxzevria, il siero anti Covid-19 di AstraZeneca.
L’associazione ha ricostruito i fatti spiegando che : “Le indicazioni dell’Aifa sull’utilizzo del vaccino Astrazeneca nel corso del tempo sono cambiate più volte: dapprima veniva autorizzato solo per soggetti fruitori fino a 55 anni, poi sospeso in attesa del parere dell’Ema – European Medicines Agency – dopo alcuni episodi di trombosi, quindi raccomandato per gli over 60.

L’Aifa stessa è arrivata ad indicare/consigliare il farmaco per i più giovani ritenendo “un utilizzo preferenziale dei vaccini a RNA (Pfizer o Moderna) nei soggetti più anziani e/o più fragili” e “un utilizzo preferenziale del vaccino AstraZeneca, in attesa di acquisire ulteriori dati, in soggetti tra i 18 e i 55 anni, per i quali sono disponibili evidenze maggiormente solide”.

Successivamente si cambia rotta:Astrazeneca viene raccomandato per i soggetti over-60 dal Ministero della Salute ritenendo “sulla base delle attuali evidenze, tenuto conto del basso rischio di reazioni avverse di tipo tromboembolico a fronte dell’elevata mortalità nelle fasce di età più avanzate si rappresenta che è raccomandato un suo uso preferenziale nelle persone sopra i 60 anni. Chi ha già ricevuto una prima dose Vaxzevria, può completare il ciclo col medesimo vaccino”. Nel maggio 2021 si assiste all’ennesima inversione di tendenza di Aifa che ritiene “la sicurezza della somministrazione di Astrazeneca nei soggetti di età inferiore a 60 anni rimane un tema ancora aperto e sul quale vi sono margini di incertezza”.
Nel dettaglio, l’azione del Codacons ha, come obiettivo, il risarcimento del danno non patrimoniale causato dalla paura di ammalarsi per avere ricevuto la somministrazione del vaccino di Astrazeneca, autorizzato dalle competenti autorità Italiane. Secondo l’associazione, questo danno potrà forfettariamente quantificarsi nella misura di euro 10mila.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here