Tag: estorsioni

video
Dal carcere l'ergastolano boss Pietro Puglisi, 62 anni, genero dello storico capomafia deceduto Giuseppe Pulvirenti, detto U Mappassotu, prima di essere posto al 41 bis, dava ordini sulla gestione del clan che aveva la sua base a Belpasso, una volta Malupasso, così come è stata denominata l'operazione, ma che si estendeva a diversi vicini paesi etnei. E' quanto emerge dall'operazione...
Avrebbero progettato perfino un agguato punitivo nei confronti di un ragazzo che non aveva pagato una partita di droga. La Dda di Palermo ha emesso un decreto di fermo, eseguito dai carabinieri della compagnia di Partinico, nei confronti di due indagati: Alfonso Scalici, accusato di associazione mafiosa e acquisto per lo spaccio di un ingente quantitativo di cocaina, e...
video
Due anni di indagini e le testimonianze di numerosi pentiti hanno permesso alla Dia della Procura di Catania di ricostruire parte dell’organigramma della famiglia mafiosa catanese dei Santapaola-Ercolano. Grazie all'operazione Black Lotus, i carabinieri sono riusciti a risalire al reggente pro tempore del clan, ruolo che è stato ricoperto prima da Francesco Santapaola, figlio del capomafia Benedetto, e successivamente...
Sei persone, ritenute collegate ai gruppi del rione Picanello e di Acireale della cosca Santapaola-Ercolano di Picanello, sono state arrestate dalla polizia. Al centro dell'inchiesta della Procura distrettuale le indagini della squadra mobile della Questura e del commissariato della polizia di Acireale sulla rapina del 16 aprile 2018 con la tecnica del 'cavallo di ritorno' al gestore di una...
Hanno risposto alle domande del Gip di Catania, negando ogni addebito e rigettando le accuse, l'imprenditore Francesco Augusto Russo Morosoli e il suo dipendente Agatino Simone Lo Grasso, due dei quattro indagati posti agli arresti domiciliari dalla guardia di Finanza nell'ambito di un'inchiesta sull'appalto per le escursioni sull'Etna della Procura etnea. Si è invece avvalso della facoltà di non...
“L’Ordine dei giornalisti di Sicilia accoglie con stupore e preoccupazione la notizia dell'arresto dell'editore di UltimaTv e del suo management. Fatta salva la presunzione di non colpevolezza, inquieta l’accusa di estorsione ai giornalisti della stessa emittente. Un'accusa che, se fosse provata, testimonierebbe per l’ennesima volta le difficoltà con cui i giornalisti, siciliani innanzitutto, devono quotidianamente confrontarsi per fare il...