Il buco sarebbe di circa 1,6 miliardi di euro e la Corte dei Conti ha sentenziato che non c’è la sostenibilità finanziaria per poterlo gestire. Il rigetto del ricorso fatto dal Comune di Catania, che aveva scritto contro la delibera di dissesto emanata dalla Corte il 4 maggio scorso, ha ufficialmente decretato il dissesto economico-finanziario dell’ente. “Un dissesto economico che preannuncia un tracollo sociale” sono queste le parole del vice direttore provinciale di Confcommercio Catania Francesco Sorbello.

Azioni imminenti e a lungo termine, rimbalzo delle colpe e future risalite sono queste le tematiche affrontate nell’intervista che c’ha concesso stamane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here